Pubblicato il Lascia un commento

Prosecco o spumante: quali le differenze?

prosecco o spumante

Noi non siamo solamente un sito e-commerce, bensì innanzitutto un ristorante e un’enoteca. Quello che spesso ci capita è di incontrare clienti confusi quando si tratta di scegliere fra prosecco o spumante! Molti ne fanno un discorso di qualità ma non c’è nulla di più sbagliato! Che differenza c’è fra queste due bollicine? Oggi capiamo un po’ meglio questo e chiariamo di cosa si tratta ognuna delle due cose.

bollicine

Prosecco o spumante? Cominciamo dal primo e proseguiamo con l’altro!

Il prosecco è a tutti gli effetti un vino bianco DOC oppure DOCG, nel caso ad esempio di uno di Conegliano-Valdobbiadene come il nostro La Marca per esempio. Lo spumante invece è un particolare di vino, di quelli che quando apriamo la bottiglia fanno spuma. Lo suggerisce il nome stesso, questa è causata da una forte presenza di anidride carbonica che però non viene assolutamente aggiunta ma nasce dalla naturale fermentazione.

Lo spumante può essere sia un Metodo Classico che uno Charmant e ne troviamo di ogni gusto: brut, extra-brut, dry ed extra-dry, tutto a descriverne la dolcezza.

Detto tutto questo chiediamoci, quali sono le reali differenze? Innanzitutto territoriali: lo spumante può essere prodotto dovunque e con qualunque vitigno. Il prosecco invece è prettamente prodotto in determinate zone di Veneto e Friuli Venezia Giulia e solo da pochi vitigni, nello specifico Glera, Verdiso, Pinot Bianco, Pinot Grigio e Pinot Nero. Come se non bastasse, quanto al prosecco c’è inoltre da dire che può essere prodotto solo con metodo Charmant. Infine il prosecco affronta una doppia fermentazione, di cui la seconda ha il fine di catturare l’anidride carbonica e creare così le tipiche bollicine. Tutto ciò avviene rigorosamente in vasche d’acciaio, secondo la tradizione del metodo Charmant, e pone le basi per un vino sicuramente più fresco nel gusto.

Come sarà dunque facile evincere, trattasi di due cose completamente diverse, non nella qualità ma nella provenienza e nella lavorazione. Tu quale preferisci? Scopri tutto quello che c’è sul nostro sito e scegli con maggiore consapevolezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.