Pubblicato il Lascia un commento

La scelta del vino per ogni occasione

la scelta del vino

Molto spesso non viene data molto importanza a un piccolo dettaglio: la scelta del vino! Selezionare quella che sarà la bottiglia più adatta ad accompagnare quel determinato tipo di pietanza saprà aiutarti a esaltare i sapori di quanto andrai a mangiare. È questa la ragione per cui il vino rappresenta una variabile fondamentale dei tuoi pasti, da non tralasciare assolutamente.

Partiamo da alcuni presupposti:

  • Dare sempre la precedenza a vini con marchi d’origine.
  • Acquistare un vino che parta da una fascia di prezzo media a salire, sicuramente un parametro per valutarne la qualità se non si conoscono i vini disponibili.

Detto questo veniamo a noi e analizziamo piatto per piatto la scelta migliore del vino per te.

La scelta del vino migliore in base a quello che mangerai!

I vini si possono accompagnare a qualunque tipo di pasto, dal pesce alla carne, dai formaggi ai dessert, ma come abbinarli nella maniera migliore? Scopriamolo assieme.

  • I vini e il pesce. Si opta solitamente per un vino bianco, più strutturato o semplice a seconda della corposità della pietanza. Solo in casi di pesci con una certa carnosità e un considerevole contenuto di grassi, come potrebbe il salmone, anche un ottimo rosso giovane e poco tannico farebbe la sua parte. Infine i molluschi e i crostacei, con i quali conviene optare per un bianco secco e poco aromatico o, in caso di molluschi e crostacei bolliti, per una bollicina. Fra queste, potresti aiutarti nella scelta da quest’articolo.
  • La carne. Solitamente questa viene abbinata al vino rosso, ma la realtà è che dipende tutto dal tipo di carne. Quelle bianche, cotte al forno o alla griglia, si abbinano molto meglio a uno Chardonnay. Diversamente, carni rosse come possono essere il manzo e il vitello, si abbineranno sicuramente meglio con un rosso come un Cabernet. Il maiale invece darà il meglio di sé con un vino più morbido, tipo un Merlot. Infine i sapori forti, quelli della selvaggina, che richiederanno certamente un sorso di vino corposo e tannico.
  • Come abbinare i formaggi? Quando passiamo ai formaggi bisogna fare attenzione alla stagionatura. Un formaggio fresco si esalterà certamente con un bianco secco. Via via che la stagionatura aumenta, passeremo per vini sempre più strutturati quanto complessi, fino ad arrivare a rossi particolarmente strutturati per le alte stagionature.
  • Infine i dessert. Generalmente abbiamo tre tipi di dolce: quelli a pasta secca, quelli a base di farina e quelli con le creme. I primi saranno perfetti con un bicchiere di Passito; i secondi si esalteranno con un Moscato, il quale è un’ottima scelta anche per i dolci a base di crema (come specificavamo su Instagram pochi giorni fa), assieme a un’elegante bollicina.

Utili avvertenze.

Ricordate sempre di non farvi ingannare da alcuni fattori, come un bella etichetta che non rappresenta necessariamente un ottimo vino. Allo stesso modo non fossilizzatevi sui gusti, piuttosto sperimentate, e sul tuo vitigno preferito. Il vino cambia molto da cantina a cantina e un vino cambia moltissimo a seconda di chi l’ha prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.