Pubblicato il Lascia un commento

Come bere Armagnac?

come bere armagnac

In Francia si produce uno dei distillati più preziosi al mondo: l’Armagnac! Un prodotto che attraverso i secoli ha saputo mantenere le sue caratteristiche intatte, tramandato di generazione in generazione fra i suoi pochi produttori. Saperlo degustare ovviamente risulterà molto importante per non sprecarne i sorsi e riuscirne davvero ad apprezzare ogni sorso. Come bere allora un buon bicchiere di Armagnac? Scopriamolo assieme.

Prepararsi alla degustazione per capire come bere bene un Armagnac!

L’Armagnac possiede innegabili qualità digestive, il che ne fanno innanzitutto una bevanda da fine pasto. Da sorseggiare assolutamente a temperatura ambiente, sarà bene farlo decantare almeno per un quarto d’ora al fine di poterne gustare meglio tutti gli aromi e i sapori.

Chiaramente il bicchiere farà la sua parte. Deve essere rotondo e generoso nella forma, per dare spazio al naso e agli aromi che andremo a scoprire. Nel primo approccio, sarà bene inclinare leggermente il bicchiere per ammirare tutte le sfumature del colore di questa gemma della distillazione internazionale.

La fase cruciale sarà quella olfattiva. Far roteare il liquido nel bicchiere sarebbe certamente un buon inizio, le pareti del vetro si bagnerebbero e la fase olfattiva ne gioverebbe ma occhio a non avvicinare troppo il naso, rischiereste di anestetizzarlo. Grande vivacità e un forte tasso alcolico colpiranno all’olfatto.

degustare armagnac

Arriva allora il momento di scoprire come bere l’Armagnac. La prima sensazione che proverete sarà di particolare calore, quindi la tipica untuosità del distillato in questione. Quindi tutto si rivelerà con i suoi aromi unici. Per provare tutto questo si consiglia di iniziare con brevi sorsi per poi proseguire. Un appunto, maggiore sarà la permanenza in bocca degli aromi, migliore sarà presumibilmente l’Armagnac.

Il distillato che sceglierete, presumibilmente, si abbinerà molto bene a diversi cibi. Valide sia opzioni raffinate, come del foie gras, oppure qualcosa di più canonico come formaggio o cioccolato fondente. Come per molti distillati, i suoi aromi eccezionali si equilibrerebbero magnificamente con un sigaro cubano.

Ecco sul nostro sito tutti i più importanti brand, come Janneau, Samalens o Saint-Vivant. Quale sceglierai?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.